I REQUISITI DELL’APPRENDIMENTO

I REQUISITI DELL’APPRENDIMENTO

Studio di Riabilitazione Neuropsicomotoria No Comment
News & i nostri articoli

 

 

In questo articolo ci preme porre attenzione sui REQUISITI DELL’APPRENDIMENTO importanti soprattutto per, eventualmente, identificare precocemente DSA.

QUALI SONO I REQUISITI DELL’APPRENDIMENTO?

Sono funzioni e abilità specifiche, che si sviluppano molto prima dell’ingresso del bambino alla scuola primaria e che si rivelano necessarie e fondamentali per un corretto processo di apprendimento durante il periodo scolare.

Ogni apprendimento scolastico di base (lettura, scrittura e calcolo) presenta dei prerequisiti specifici, poiché diverse sono le abilità necessarie per ciascuno di questi apprendimenti.
Le ABILITÀ DI BASE della LETTURA e SCRITTURA sono le seguenti:

  • memoria a breve termine;
  • attenzione sostenuta e selettiva;
  • motricità globale e fine
  • coordinazione occhio-mano: lo sviluppo adeguato di questa funzione permette lo sviluppo di un buon grafismo;
  • movimenti oculari 
  • categorizzazione e generalizzazione

Per quanto riguarda invece le ABILITÀ DI BASE del CALCOLO si possono citare

  • memoria di lavoro
  • attenzione selettiva e sostenuta
  • conoscenza della sequenza verbale dei numeri, appresa tramite giochi o canzoni
  •  accoppiamento del numero all’atto del contare, ovvero indicare con il dito ogni oggetto contato;
  • riconoscimento della grandezza numerica di un insieme e confronto insiemi di numerosità diversa
  • confronto numeri diversi;
  • messa in sequenza crescente o decrescente insiemi con diverse quantità

Tutto questo insieme di requisiti, se presente nel bambino ad un livello adeguato, gli permetterà di affrontare con le giuste risorse per l’ingresso alla scuola primaria e il lungo percorso di apprendimento.

COSA OSSERVARE PER INDIVIDUARE PRECOCEMENTE LA POSSIBILITA’ CHE UN B.NO SVILUPPI UN DSA?

Le difficoltà nelle competenze comunicativo-linguistiche, motorioprassiche, uditive e visuospaziali, DI coordinazione (impugnatura corretta della matita, adeguata motricità fine), capacità di memoria (ricordare la propria età, il proprio indirizzo, il nome di compagni di classe) in età prescolare sono possibili indicatori di rischio di disturbi specifici dell’apprendimento, soprattutto in presenza di una anamnesi familiare positiva. Nella fascia 3-5 anni i bambini dovrebbero aver sviluppato determinate abilità.

Tuttavia, individuare precocemente eventuali abilità carenti, darà la possibilità di intervenire tempestivamente con attività di potenziamento e prevenire possibili difficoltà scolastiche future. 

Neuropsicomotriciste – Psicomotriciste funzionali –  Formatrici – Ideatrici di schede operative

Dott.ssa Francesca Tabellione 

Dott.ssa Erika D’Antonio

Commenta